Le ricette - pescherialaperla

Vai ai contenuti

Menu principale:

Le ricette

Calamari ripieni ai piselli
Per 4 persone : 4 calamari da 600 grammi  , 250 grammi  di pisellini , 20 gr. di capperi sotto sale , 50 grammi di mollica di pane , 2 spicchi d’aglio , 1 mazzetto di prezzemolo , 50 grammi  di olive verdi snocciolate , 1 cucchiaio di pecorino grattugiato , 4 cucchiai di evo , 1 cipolla rossa , 0,5 dl di vino bianco secco , 750 grammi di polpa di pomodoro , un ciuffo di basilico , sale e pepe.

Pulite i calamari , staccate i ciuffi dei tentacoli dalle sacche e teneteli da parte . Dissalate i capperi sotto l’acqua . Passate al mixer la mollica (bagnata nel latte) con l’aglio il prezzemolo le olive e i capperi , mettete il trito in una ciotola e mescolatevi il pecorino , 2 cucchiai d’olio , sale e pepe. Farcite con il composto le sacche dei calamari e chiudete l’apertura con uno stecchino.
Fate soffriggere la cipolla tritata in una larga padella con il rimanente olio , unite i calamari e rosolateli da ogni parte girandoli con delicatezza , bagnateli con il vino e lasciatelo evaporare . Aggiungete i piselli , i tentacoli , la polpa di pomodoro , sale e pepe , coprite e cuocete a fuoco basso per 40 minuti unendo , se necessario poca acqua calda .
Prima di togliere dal fuoco profumate con il basilico tritato e servite.

Alici ripiene di purea di patate
Per 4 persone : 400 gr. di alici fresche ,160 gr. di patate lessate ,20 gr. di pecorino ,50 gr. di pangrattato ,20 gr di parmigiano ,mezzo bicchiere di latte ,1 uovo ,mezzo spicchio d’aglio ,maggiorana ,olio di oliva ,sale.

Pulite le alici deliscandole ,sciacquatele e asciugatele con carta cucina.
Dopo aver lessato le patate schiacciatele insieme al latte per ottenere una purea e riponete questa in una ciotola.
Aggiungete i formaggi grattugiati ,l’aglio tritato ,la maggiorana sminuzzata e aggiustate di sale.
Farcite le acciughe con il composto ottenuto ;se le alici non sono molto grandi potete sovrapporle a coppie ottenendo una specie di tramezzino. Chiudetele e passatele nell’uovo e ne pangrattato premendo delicatamente per farle aderire.
Friggete le acciughe in abbondante olio e quando saranno ben dorate scolatele e fatele asciugare su carta assorbente.

Canocchie gratinate al forno
Per 4 persone : 12 cannocchie grosse , aglio e prezzemolo tritati finemente q.b. , pane grattuggiato , 2 cucchiai d'olio .

Lavare bene le canocchie sotto acqua fresca corrente e utilizzando le forbici, tagliate le zampette e le appendici che si trovano sul ventre. Tagliate il guscio dei crostacei lungo i 2 lati del corpo e sollevatelo: a questo punto si scoprirà la polpa e la canocchia sarà pronta per la preparazione.
Adagiatele in una pirofila unta con l’olio extravergine di oliva e spargete sulla polpa il trito di aglio e prezzemolo e un pizzico di sale (volendo anche una macinata di pepe nero).
Ora aggiungete spolverizzando sopra le cannocchie il pangrattato quindi olio a filo che permetterà al pane di gratinare.
Mettete nel forno già caldo a 180 gradi lasciando cuocere per 10 minuti quindi trasferite le canocchie gratinate al forno su di un piatto individuale tenuto al caldo e servite.


Torna ai contenuti | Torna al menu